Uncategorized

Noi restiamo a casa

Non pensavo di voler scrivere questo post, seppur breve e coinciso. Non avrei voluto scriverlo, ma mi sento in dovere di farlo.

Da ieri sono anche io costretta a casa, avendo la pizzeria dove lavoro dovuto chiudere per via di forza maggiore. Ed ora sono chiusa in casa, dove rimarrò probabilmente per altre due settimane. E SONO FELICE DI STARCI. Non perché sia asociale (sono una poltrona ma vabbe), non perché non voglia andare a lavorare e quindi sia contenta di questa forzatura, ma perché sento che nel mio piccolo sto facendo la cosa giusta per me, ma soprattutto per gli altri.

L’emergenza Coronavirus che sta affliggendo il nostro Paese in questi ultimi tempi è molto più grave di quello che avevo pensato, sottovalutandolo anche troppo forse. Ma ora è qualcosa di tangibile e potente, a cui non possiamo opporci. Se non facendo qualcosa nel nostro piccolo: rimaniamo a casa, leggiamo un libro, guardiamo un film o una serie tv, prepariamo ricette gustose…insomma, stiamo tranquilli, ed andrà per il meglio.

Un po’ di pazienza in più ci permetterà di riprenderci e di continuare la nostra vita ancor meglio di prima.

#iorestoacasa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *