Senza categoria

Come è andato il mio 2019

E’ stato un anno pieno di sorprese il 2019: tante cose sono successe, non necessariamente tutte positive, ma l’importante è rialzarsi e non abbandonare mai la speranza. Spesso ho sentito in questi giorni persone lamentarsi di come fosse andato il loro 2019, e sollevate perché fortunatamente fosse terminato. Secondo me la cosa più importante è il modo con cui approcciarsi alla vita e di conseguenza all’anno che verrà: se il proprio è un atteggiamento negativo e commiserevole verso quello che si prospetta nel futuro, di conseguenza anche il 2020 sarà per molti un anno da dimenticare. 

Mi reputo abbastanza soddisfatta di come si sia concluso questo 2019: ho avuto la forza e il coraggio di accettare nuove sfide, ho fatto delle esperienze molto belle che non sarei riuscita a fare se non avessi avuto quel pizzico di coraggio per affrontarle e portarle avanti. E’ per questo che mi sento felice di quello che ho vissuto durante l’anno appena passato: sono stata forte abbastanza per infondermi il coraggio necessario per andare avanti, nonostante tutto. E per essere, finalmente, felice. 

Mi sono trasferita in una casa tutta mia con il mio compagno, ho iniziato a lavorare in radio, ho aperto questo blog, ho fatto delle esperienze che non avevo mai fatto prima d’ora, mi sono concessa dei regali che desideravo da tempo. Ho avuto la forza e il coraggio di fare tutte queste cose, perché l’ho desiderato io.

E il mio obiettivo per l’anno che è appena cominciato è uno soltanto: avere ancora più forza per portare avanti degli obiettivi che mi sono prefissata da tempo e che per me sono davvero molto molto importanti. So che una volta raggiunto ciò potrò essere veramente soddisfatta di me stessa. 

Con l’augurio che possiate raggiungere tutti i vostri obiettivi e che possiate essere davvero coraggiosi nel fare tutto ciò che vi rende felici, vi mando tantissimi auguri (virtuali) di buon anno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *